LA STRADA PER INSERIRSI IN AUSTRALIA COMINCIA DA QUI

 

DIVENTA SOCIO 

ASSOCIAZIONE ITALIA AUSTRALIA  

OGGI COME IERI   LA STRADA PER INSERIRSI IN AUSTRALIA COMINCIA  DA  QUI

Anche se ritieni di avere tutti i requisiti necessari per presentare una domanda per  chiedere ed  ottenere l' ambito visto per inserirti nel mondo occupazionale australiano,  EMIGRARE non è una vacanza e molte delle frustrazioni che hai oggi in Italia le troverai presenti  anche in Australia una volta che vi si ci sei trasferito senza prima esserti consigliato con l'Associazione Italia Australia  che  incoraggia con prudenza e  saggezza guidando i soci a tutto campo per far loro conseguire  l'obiettivo Australia con successo. 

 

DIVENTA SOCIO  

 
Ass.Italia Australia più WWOOF - Accesso Area Soci del sito web associazione-Accesso consulenza preliminare
QUESTIONARIO 
Piu' iscrizione al WWOOF Lavoro alla pari in aziende agricole australiane  

 

L'organizzazione australiana di aziende agricole denominata  WWOOF -  Willing Workers On Organic Farms - è autorizzata dal governo australiano ad ospitare stranieri muniti di visto turistico offrendo loro in cambio di lavoro, vitto ed alloggio.

L'opportunità offerta dal WWOOF  dovrebbe essere presa in considerazione da chiunque intenda seriamente avvicinarsi all'Australia per conoscerla, capirla ed eventualente entrarne a far parte.

 

 

INSEGNANTI SCUOLE ASILO CERCASI IN AUSTRALIA

INSEGNANTI  SCUOLE ASILO CERCASI IN AUSTRALIA
Una recente disposizione governativa prevede che , ogni asilo nido centro di istruzione prescolastica, scuola dell'infanzia, pubblica o privata, deve avere in ruolo , almeno un insegnante che abbia qualifica a livello universitario.
Da qui l'esigenza di rivolgersi in Italia per la ricerca di personale munito di attestato universitario o equivalente nel settore educativo specializzato per la prima infanzia.
Ovviamnete la conoscenza dell'inglese è di primaria importanza e deve essere attestata da un certificato IELTS livello 7, che puo' essere ottenuto con esami in Itaia presso il British Council, ma anche in Australia.

Lo scopo si può raggiungere con il visto vacanza lavoro o con quello di studio, ma anche con il semplice visto turistico di tre mesi che consente in questo modo di frequentare un corso di inglese per stranieri della durata di tre mesi, tuttavia , il visto turistico non consente di lavorare e quindi di fare un tirocinio preliminare remunerato, che è possibile fare con gli altri suddetti due visti.
L'Associazione Italia Australia è convenzionata per i propri soci con l'organizzazione australiana Meridien Migration Australia la quale mette a disposizione la propria struttura specializzata nella richiesta ed ottenimento di visti e nella introduzione presso scuole australiane sia per l'apprendimento dell'inglese , ottenimento certificato Ielts ma anche per agevolare l'apprendistato professionale nel settore del'insegnamamento prescolastico presso istituti pubblici e privati nel Queensland. In particolare nella Sunshine Coast , presso la scuola tecnica statale TAFE è molto piacevole e conveniente perfezioarsi in due o tre mesi in inglese, fare l'esame e nel frattempo con l'assistenza di Meridien Migration ambientarsi per il lavoro e preparare la pratica per richiedere ed ottenere , se si ha una età inferiore ai 40 anni, per l'independent skilled visa.
Il tetto di età si eleva a 50 anni se ci si qualifica per il Visa 187.
L'assistenza sul posto di Meridien Migration Australia consente ai soci dell'Associazione Italia Australia di accedere alle sponsorizzazioni richieste per il Visa187. un visto che, oltre ad avere il tetto di età elevato a 50 anni, apre l'accesso a mettersi entro un anno in proprio nel settore scuola privata per l'infanzia oppure al visa 457 per ottenere una permanenza temporanea di 4 anni.

La recente disposizione governativa nel settore educativo per la prima infanzia ha creato una notevole disponibilità di posti di lavoro

INFORMAZIONI SULL'OFFERTA DI LAVORO E SULLA PROCEDURA PER RICHIEDERE IL VISTO PERL'AUSTRALIA:
Pregasi compilare il questionario:
www.australiaitalia.it/questionnaire.htm